Mamma ho perso il Focus

La sofisticazione della mente, bugiarda, attraverso linguaggi sempre più frammentati dalle molteplici varianti di interpretazioni è arrivata a creare infiniti dibattiti e opinioni su cosa debba essere la vita oggi e su chi e quanti la governino (dio, satana, demiurgo, arconti, annunaki, rettiliani, extraterrestri ecc ecc ).

Chi si dice già ” Risvegliato”, cercando di far risuonare alla sua vibrazione quanti possibili addetti o addotti; chi si dice appartenente già alla “5° dimensione” guardando gli altri dall’alto del suo pianerottolo; chi sostiene di essere “ovo-latte-carne-vegetariano”; chi determina che “l’illuminazione” debba giungere attraverso una semplice “scopata” … e via … e via, … chi più ne ha più ne metta.

Mentre tutto questo accade, sul piano del quotidiano, tutti continuano a svolgere le proprie faccende di sempre, addirittura identificandosi in ruoli che di per se stesso contraddicono quanto essi stessi affermano durante le loro visioni pseudo-profetiche, creando ancora più caos sul piano del suo cammino proprio perché in contraddizione tra di se.

A questo punto la domanda sorge spontanea:

“Ragazzi, ma ieri a che ora mi sono svegliato ?”

Pocus Focus Magna sta Carta